Fobia sociale e adolescenza

 

woman-2186362_1920

Ciao, in questo nuovo articolo voglio informarti sul disturbo d’ansia sociale, nel periodo adolescenziale.

Prima dell’adolescenza, alcuni bambini possono sembrare inibiti, chiusi, cliccando qui, troverai un articolo sulla timidezza.

Una timidezza può trasformarsi in una fobia sociale, puoi vedere un mio video in merito, cliccando qui.

L’adolescenza è un periodo di veloci e marcati cambiamenti psico-fisici, queste trasformazioni possono alterare la percezione che il ragazzo/ la ragazza ha di se stesso/a, dove emerge frequentemente la domanda: ” Io chi sono?”.

Anche gli apprendimenti ricevuti in famiglia e a scuola, influenzano la percezione che l’adolescente ha di se stesso/a e dell’ambiente, da genitori chiusi, pieni di regole e insicuri, spesso emergono adolescenti con scarsa autonomia e bassa autostima.

E’ evidente che con certe premesse, la fobia sociale sia dietro l’angolo pronta ad emergere.

Ecco una lista di suggerimenti ai genitori, per limitare l’insicurezza nell’adolescenza:

  • predisporre i giusti input, per far sviluppare l’autonomia nell’adolescente, per es: rifarsi da solo il letto, sport, gite con i compagni;
  • regole su alcuni punti, ma flessibilità su altri aspetti;
  • favorire il dialogo con il ragazzo;
  • limitare i “devi fare sempre così!”;
  • permettere all’adolescente di far emergere le sue potenzialità;
  • non soffocarlo di troppo amore;
  • rinforzare il messaggio che vi fidate di lui, lei.

E ricordati, dalla fobia sociale è possibile guarire una volta per tutte, puoi guardare questo mio video in merito

cliccando qui.

Soffri di fobia sociale e vorresti uscirne?

Contattami! Ho i mezzi per poterti aiutare:

fabiodesantispsicologo@gmail.com

3472404101

 

Facebook Comments
Facebookgoogle_pluslinkedin

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *