Assertività: la comunicazione autorevole

comunicare in maniera efficace

Assertività: la comunicazione autorevole

Ciao, la comunicazione è un elemento imprescindibile per lo sviluppo di una vita piena di risultati positivi, qualsiasi aspetto della nostra esistenza: dal lavoro, all’amore, all’amicizia, risulterà maggiormente piacevole se sviluppiamo una forma di comunicazione funzionale e ottimale.

 

Tra la passività e l’aggressività scegli l’assertività:

Gli errori comunicativi che compiono mediamente le persone, possono essere racchiuse nel titolo di questo paragrafo “passività e aggressività”, queste due modalità di comunicazione rappresentano due facce della stessa medaglia, sono espressioni di profonda insicurezza personale, vediamo nello specifico questi due aspetti comunicativi disfunzionali.

La passività:

chi comunica in questo modo mette in campo comportamenti di protezione ed evitamento, quindi o compie azioni con molta timidezza e paure intrinseche, oppure fugge dalle situazioni che gli mettono tensione:

Esempi di comportamenti protettivi:

  • diventare rossi;
  • cambiare argomenti se contraddetti;
  • abbassare lo sguardo;
  • farfugliare parole;
  • gestualità impacciata

Esempi di comportamenti evitanti:

  • evitare di andare ad una festa;
  • bere liquori prima di un appuntamento;
  • inventare scuse pur di non affrontare un evento di vita;
  • abbandoni sia sportivi, scolastici, lavorativi,ecc.
  • uscire di rado.

 

L’assertività

Comunicare in modo assertivo significa esprimere se stessi in modo attivo, una frase detta in maniera assertiva inizia con un “IO”, quindi senza diventare autoritario, si diviene responsabili della propria comunicazione.

La persona assertiva non si lascia travolgere dall’emotività, ma riesce a mantenere il self control puntando ad una mediazione con l’interlocutore di turno.

Esempi di comunicazione assertiva

  • Io penso che in questa situazione la ragione sia nel mezzo;
  • comprendo il tuo punto di vista;
  • cerchiamo di venirci incontro;
  • le tue preoccupazioni sono comprensibili in una situazione del genere;
  • le tue ragioni sono giuste e…;

     Assertivi con se stessi

A volte diventiamo conflittuali anche con noi stessi, ci autocritichiamo e diventiamo il nostro peggior nemico.

Esempi di relazione assertiva con noi stessi:

  • La prossima volta ci farò più attenzione, ora non è il caso di farne un dramma;
  • è normale che non essendo allenato mi stanco in poco tempo;
  • ok, mi prometto di organizzare meglio l’agenda settimanale.

Se comunichi in modo assertivo vivrai le relazioni con gli altri in maniera più funzionale e starai meglio emotivamente.

P.S. Non solo con gli altri, anche con te stesso.

 

Vorresti comunicare in maniera assertiva?

contattami

fabiodesantispsicologo@gmail.com

3472404101

 

 

Facebook Comments
Facebookgoogle_pluslinkedin